Segnalazione di disturbo da rumore proveniente da attività

Servizio attivo

Segnalazione di disturbo da rumore derivante da attività produttive, commerciali, professionali


A chi è rivolto

alla cittadinanza

Descrizione

E’ possibile presentare al Comune richieste di verifiche e controlli del rispetto dei limiti di rumore stabiliti dalla normativa vigente nei casi in cui il disturbo sia generato da impianti o attrezzature utilizzati per attività produttive, commerciali o professionali e da infrastrutture di trasporto (strade, ferrovie).
Il Comune si avvale del supporto tecnico di ARPA Lombardia.

Sono esclusi dalle competenze del Comune i casi di rumorosità determinata dal funzionamento di impianti comuni del proprio condominio (es. ascensore, caldaia condominiale, autoclave, impianti di climatizzazione/condizionamento condominiali), dal funzionamento di impianti e/o attrezzature in uso ad abitazioni private (es. impianti di climatizzazione, elettrodomestici) e dal comportamento di privati cittadini all’interno delle proprie abitazioni (es. utilizzo di strumenti musicali o mantenimento di alto volume di impianti di diffusione sonora e/o televisivi).
In questi casi è sempre consigliabile, se possibile, cercare di raggiungere un accordo con il responsabile del disturbo.
Se non si raggiunge l’accordo, nel caso in cui il disturbo sia determinato dal vicinato o da impianti comuni del proprio condominio bisogna rivolgersi all’Amministratore del proprio condominio, negli altri casi si può provare con un tentativo di conciliazione presso il Giudice di Pace o si possono adire le vie legali, ai sensi delle norme del Codice Civile e Codice Penale.

A Canegrate il Consiglio Comunale con deliberazione n. 43 del 29/10/2013, esecutiva, ha approvato il piano di classificazione acustica del territorio comunale, in attuazione del d.p.c.m. 1 marzo 1991, della Legge 447/1995 e della Legge Regionale 13/2001 (Avviso su BURL Serie Avvisi e Concorsi n. 5 – Mercoledì 29 gennaio 2014).

Il Comune con il piano di zonizzazione acustica fissa gli obiettivi di uno sviluppo sostenibile del territorio nel rispetto della compatibilità acustica delle diverse previsioni di destinazione d’uso dello stesso e nel contempo, individua le eventuali criticità e i necessari interventi di bonifica per sanare gli inquinamenti acustici esistenti.

Il Piano di classificazione acustica del territorio comunale è un atto tecnico-politico che pianifica gli obiettivi ambientali di un’area in relazione alle sorgenti sonore esistenti per le quali vengono fissati dei limiti. La Classificazione Acustica consiste nella suddivisione del territorio comunale in aree acusticamente omogenee a seguito di attenta analisi urbanistica del territorio stesso tramite lo studio della relazione tecnica del PGT e delle relative norme tecniche di attuazione. L’obiettivo della classificazione è quello di prevenire il deterioramento di zone acusticamente non inquinate e di fornire un indispensabile strumento di pianificazione dello sviluppo urbanistico, commerciale, artigianale e industriale.

E’ possibile consultare la delibera di approvazione del Consiglio Comunale n. 43 del 29/10/2013 e relativi atti allegati.

Copertura geografica

territorio comunale

Come fare

Le segnalazioni per rumorosità determinata da attività e impianti connessi ad attività produttive/commerciali, strade e ferrovia devono essere presentate tramite:

  • posta elettronica all’indirizzo di posta certificata: comune.canegrate@pec.regione.lombardia.it
  • servizio postale all’indirizzo: Comune di Canegrate – Servizio Ambiente – Via Manzoni n. 1
  • di persona all’Ufficio Protocollo

Per una corretta valutazione della segnalazione, è necessario fornire sempre le seguenti informazioni:

  • causa del disturbo
  • periodo del disturbo (orari)

La segnalazione deve riportare i dati dell’esponente (nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e eventuale e-mail). Le segnalazioni non possono essere anonime. Fornire il proprio recapito telefonico rende più veloce eventuali comunicazioni da parte degli uffici competenti. La segnalazione va presentata utilizzando l’allegata modulistica.

Cosa serve

  • Modulo compilato in ogni sua parte
  • Copia fotostatica non autentica del documento di identità del sottoscrittore ove la sottoscrizione non avvenga con firma digitale o in presenza di personale addetto
  • Consenso all'accesso al proprio immobile ai tecnici della parte disturbante e ai tecnici Arpa per le misurazioni strumentali

 

Cosa si ottiene

Attivazione dei controlli diretti (sopralluoghi e rilevazioni) e indiretti (amministrativi).

Tempi e scadenze

La tempistica è dettata dai tempi di risposta degli enti competenti a seguito di rilevazioni fonometriche all’interno dell’abitazione del segnalante per accertare l’effettivo superamento dei limiti previsti dalla normativa vigente.

Accedi al servizio

Ufficio Ambiente

il lunedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 e dal martedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30

 

Documenti

Ulteriori informazioni

Ricevuta la segnalazione il Comune chiede al responsabile delle immissioni sonore di verificare in proprio il rispetto dei limiti di legge e di riferirne all’Ufficio Impatto Ambientale e, nel caso in cui venga rilevato il superamento dei limiti, di fornire una dettagliata relazione circa gli interventi che s’intendono adottare al fine di rientrare nei limiti di legge.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 24/01/2024, 11:03

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona